Ritenzione idrica

Come ho già consigliato per i problemi di insufficienza venosa agli arti inferiori, la prevenzione contro la ritenzione idrica inizia a tavola:

Non usate sale per insaporire i vostri piatti (il sale è ammesso solo per insaporire l’acqua di cottura della pasta o riso), attenzione al sovrappeso e non rinunciate a una buona camminata tutti i giorni.

Preferite il thè verde a quello normale e ricorrete all’aiuto delle piante ad attività drenante.
Preparate ogni giorno un decotto mettendo in 1 litro e mezzo di acqua fredda 7 cucchiaini di Alburno di Tiglio, 7 cucchiaini di Brughiera ed altri 7 di Peduncolo di Ciliegia (assicuratevi che le piante provengano da colture biologiche), portate l’acqua ad ebollizione e lasciate bollire per 10 minuti. Al termine della decozione filtrate il tutto e consumate durante il giorno, caldo o freddo. Il decotto non va conservato, ma preparato quotidianamente.

A metà mattina e metà pomeriggio, comunque lontano dai pasti, assumete 20 gocce di Tintura Madre di Pilosella, insieme a 20 gocce di Tintura Madre di Betulla e altre 20 di Dente di Leone, diluite tutte insieme, in 1 bicchiere d’acqua, oppure utilizzare una miscela di piante chiamata M1 ricetta di Marc Mességué che potrete acquistare direttamente dal nostro sito.

Consulente Erborista Marc Mességué
Consulente Medico P.Roberto Merani

Integratore M1 -Marc Mességué

Condividi questo articolo su: